CONSOB: regolatore del mercato azionario italiano

La maggior parte delle società finanziarie registrate in Europa, come abbiamo già appreso, sono tenute a rispettare la direttiva ue sui mercati degli strumenti finanziari o MiFID. Ma di solito tutto non finisce solo con un regolatore paneuropeo, perché ogni paese controlla in modo indipendente le proprie organizzazioni finanziarie. In questo tour, fortrader.ru si concentrerà sull'autorità di regolamentazione azionaria italiana — CONSOB.

Maggiori informazioni sul mercato azionario italiano

Regolamentazione del mercato azionario italiano attraverso la CONSOB

  • Nome completo: Italian Securities and Exchange Commission
  • Nome in italiano: Commissione Nazionale per le Societa ' e la Borsa
  • Nome abbreviato: CONSOB
  • Paesi subordinati: Italia
  • Finanziamento: a spese del bilancio dello Stato
  • Fiducia dei trader: media
  • Sito ufficiale: www.consob.it

La struttura governativa di ConsOB funge da controllo e regolamentazione delle organizzazioni, processi finanziari in corso in Borsa italiana. La sua fondazione è attribuita al 1974, quando le funzioni di regolamentazione finanziaria e di competenza assegnate al ministero delle Finanze furono consolidate su base legislativa. La prima priorità dell'organizzazione è il controllo del mercato italiano dei valori mobiliari.

Confermandone l'importanza e l'efficacia, la CONSOB ha ricevuto ulteriori poteri nei prossimi 10 anni. Così, all'inizio le responsabilità dell'organizzazione si espansero per controllare e proteggere i risparmi del paese, e un paio di anni dopo divenne un'entità legale indipendente. Nei primi anni '90, il potere dell'organizzazione si espanse e da allora controlla le attività delle organizzazioni di intermediazione e delle società impegnate nell'insider trading.

I doveri e i poteri dell'autorità di regolamentazione azionaria italiana

ConsOB ha le seguenti responsabilità:

  • Regolamentare le attività delle società nella fornitura di servizi di investimento, preparando obblighi di rendicontazione per le imprese le cui azioni sono quotate sul mercato libero;
  • Iscrizione nei registri delle società di investimento, rilascio di permessi per lo svolgimento di attività all'interno del mercato azionario;
  • Tracciare le operazioni delle aziende sul mercato, garantire la trasparenza delle informazioni, raccoglierla e sistematizzarla;
  • verifica delle informazioni fornite dagli enti di mercato in merito agli investimenti pubblici e al bilancio.

Struttura CONSOB e fiducia dei trader

L'organo collegiale del ConsOB ha un presidente e quattro membri; essi sono nominati con decreto presidenziale sulla base delle candidature presentate dal presidente del Consiglio dei ministri. La posizione può essere occupata dai membri per 7 anni senza riprendere il mandato. La struttura organizzativa è rappresentata dal Comitato centrale di gestione e da 11 facoltà, composto da 39 dipartimenti. La CONSOB ha sedi a Roma e Milano.

La fiducia dei trader nell'organizzazione è nella media, in quanto il mercato azionario italiano non è uno dei centrali o almeno di importanza media. Inoltre, vale la pena capire che per i trader che non scambiano azioni di società poste su Borsa, questa licenza non è utile.

Leave a Reply

Back to top button