Tempi d'oro della crisi

Tempi d'oro di crisi. Ecco come descrivere il 2020 per il mercato dell'oro. Non sorprende che, a novembre 2019, il prezzo sia sceso a $ 1,487 all'oncia, ma un pipistrello infetto dalla Cina è stato in grado di portarlo a quasi $ 2,100 all'oncia in solo un anno. Cioè, l'aumento dei prezzi è stato superiore al 40 per cento. Non è un cattivo investimento per chi ha comprato questo metallo prezioso due anni fa. Tuttavia, come sapete, il senno di poi è tutto forte. È una domanda abbastanza logica: cosa fare dopo? Proviamo ad analizzare la situazione, concentrandoci sul quadro economico globale e sugli indicatori tecnici.

Uno dei fattori chiave che possono influenzare il lungo termine è la crescita esorbitante della massa monetaria e delle bolle azionarie / criptovalute. Diamo un'occhiata a quello che sta succedendo.

Stiamo assistendo a un quadro senza precedenti nel mercato americano. La crescita avviene in quasi tutti i settori e la crescita dei ricavi aziendali non corrisponde alla crescita della capitalizzazione. Considera le condivisioni FAANG come esempio:

Come puoi vedere, la maggior parte delle aziende ha un P / E (periodo di recupero) di oltre 25. In termini semplici, investire denaro, ad esempio, nella stessa Apple a prezzi correnti richiederà circa 38 anni per restituirli. La crescita della capitalizzazione del produttore di iPhone è più di 10 volte superiore alla crescita media dei ricavi per il terzo trimestre del 2020. E questo, ahimè, non vale solo per le società FAANG e non solo per l'economia americana sviluppata.

Ricordiamo un indicatore dimenticato come l'intensità di capitale del PIL (il rapporto tra capitalizzazione di mercato e PIL del paese). Nel dicembre 2020, gli esperti hanno calcolato che la capitalizzazione del mercato azionario globale ha superato $ 100T. Allo stesso tempo, il PIL mondiale nel 2019, secondo la Banca Mondiale, è stato di $ 87,8 Trilioni. Cioè, l'intensità di capitale era di circa il 114,3%. Dato che il 2020 è diventato un fallimento per l'economia mondiale a causa del coronacismo, molto probabilmente, ora questa cifra è ancora più alta. Ricordiamo ora il lontano 1999, quando l'intensità di capitale era del 118%, e poi del 2007 — intensità di capitale del 122%. Ora tutti sanno cosa è seguito. Come diceva Albert Einstein, "".

In che modo questo gonfia maggiormente i mercati negli Stati Uniti? Si basa su due fattori ben noti e discussi:

In primo luogo, è sotto forma di un frenetico pompaggio di aziende con liquidità extra (zE) a eccezionalmente basso. Come potete vedere dal grafico, il bilancio della Fed supera ora i 7,4 trilioni di dollari, un record storico assoluto.

Modifica del bilancio delle attività della Federal Reserve.Fonte https://www.federalreserve.gov/monetarypolicy/bst_recenttrends.htm

In secondo luogo, lo è, che secondo varie stime dovrebbe raggiungere la marca di 5,2 trilioni di dollari. Dove vanno i soldi dell'aria? Naturalmente, per le esigenze dei consumatori, che contribuisce ancora una volta alla crescita dei ricavi aziendali. Inoltre, il denaro affolla solo i mercati finanziari e delle criptovalute. Ad esempio, la nota piattaforma Robinhood ha aumentato significativamente la sua base di clienti nel 2020, aprendo oltre 3 milioni di nuovi account (oltre il 30% dei nuovi utenti). Ad agosto 2020. Forbes, citando Goldman Sachs, ha registrato un aumento del 129% dei volumi di trading di opzioni. Bene, come non ricordare Selena Gomez e Richard Thaler, che giocano in Black Jack nel famoso film "Game of Demotion". Lì, tuttavia, si trattava di CDO, ma l'essenza è più o meno la stessa. I mercati stanno semplicemente gonfiando a causa dell'afflusso di "denaro elicottero" e strumenti finanziari sintetici.

La criptovaluta non è in ritardo. A partire da aprile 2020, e a gennaio il prezzo aveva raggiunto un livello storico. La capitalizzazione dell'intero mercato delle criptovalute da ottobre 2020 a gennaio 2021 è aumentata da $ 337,5 Miliardo a quasi 1,1 trilioni, cioè 2,3 volte o più del 200%. Pertanto, abbiamo a che fare con un'incredibile bolla nella sua scala, che continua a gonfiarsi. Gli scettici, che ora stanno facendo soldi sulla crescita del cripto o del mercato azionario, credono che i tempi obesi non finiranno mai, ma il fatto che anche tutto il meglio sia anche la fine. La fine di questo grande mercato rialzista sta in una semplice parola- .

L'aumento dell'inflazione dovrebbe inevitabilmente portare a tassi più elevati e a una riduzione delle misure di stimolo. In questo caso, la questione di cosa accadrà ai mercati diventa retorica. Molti potrebbero sostenere che, ad esempio, il bitcoin diventerà il rifugio dove il capitale andrà dopo la transizione delle economie sviluppate verso una politica monetaria restrittiva. Tuttavia, per il momento lo metterei in dubbio.

Nel clima attuale. Non a caso gli analisti prestano attenzione alla forte riduzione della domanda da parte degli investitori istituzionali e alla crescita della domanda da parte dell'industria. Dicendo che non vale la pena aspettare di superare il marchio di $ 2000 all'oncia nel prossimo futuro, e penso che il 2021 potrebbe non essere l'anno migliore per l'oro, tuttavia, a lungo termine, continuerei a considerare questo metallo come un investimento promettente. L'oro è il caso stesso di non sentire un mercato così colossale surriscaldarsi.

Su 1M TF la tendenza è rialzista. La linea tendenziale al rialzo è formata dai valori minimi dei prezzi di maggio 2019, dicembre 2019, aprile 2020 e dicembre 2020.

Il livello di resistenza più vicino è al confine di $ 1900 all'oncia. Successivo — $ 2100 (liceo storico da agosto 2020).

Cresce la 200esima media mobile, confermando un trend rialzista. Gli indicatori MACD e RSI hanno formato segnali in vendita. Allo stesso tempo, non mi fidarei dei segnali, almeno fino alla rottura della linea di tendenza (livello $ 1800).

Qui, come sempre, ci sono diversi scenari per lo sviluppo della situazione. Dirò immediatamente che prenderemo in considerazione tutte le opzioni per lo sviluppo di eventi su 1M TF, il che significa che uno dei seguenti scenari può essere utilizzato per implementare. Allo stesso tempo, puoi decidere cosa fare nel prossimo futuro sulla base di alcuni marcatori, che chiameremo "controllo dello sviluppo dello scenario".

Il prezzo dell'oro è in un impulso di tendenza:

Il prezzo ha quasi completato la formazione dello slancio tendenziale, e abbiamo già visto la fine della quarta ondata (minimo $ 1767.20). In questo caso, nel prossimo futuro dovremo osservare un'inversione e una crescita con la successiva formazione della quinta ondata finale di slancio.

Il prezzo è in un impulso di tendenza. Inizia la formazione della terza ondata. In tal caso, la lunghezza d'onda dovrebbe essere di almeno 1 onda. Pertanto, l'obiettivo di un tale movimento dovrebbe essere il livello di $ 2595 per oncia. La conferma dell'implementazione di questo scenario dovrebbe essere una ripartizione di $ 2083.50.

In questo scenario, il prezzo ha completato la formazione del momentum nell'agosto 2020 e ora stiamo assistendo a un'ondata correzionale. Qui la variabilità può essere enorme. Ad esempio, la formazione di un correttivo profondo, con una struttura interna di 5-3-5 (cioè cinque ondate di declino, quindi — tre ondate di crescita e di nuovo cinque ondate di declino). In questo caso possiamo vedere un prelievo dei prezzi abbastanza profondo.

Per quanto riguarda il quadro fondamentale, non vedo alcun motivo per un forte declino. La ripresa delle economie contribuirà ad aumentare la domanda da parte dell'industria, ma gli investitori preferiranno certamente ignorare l'oro, almeno fino alla fine della deflazione.

Secondo il quadro tecnico, sono più incline a implementare lo scenario 2, cioè al fatto che la fascia di prezzo di $ 1700-1770 all'oncia sarà traman data. E se è così, il prezzo può almeno tornare al marchio di $ 2000 all'oncia e, come massimo — per andare oltre $ 2100. Ma non lo vedremo quest'anno.

Leave a Reply

Back to top button